Associazione Istruzione Unita Scuola-Sindacato Autonomo

Via Olona n.19-20123 Milano Info 3466872531

martedì 12 settembre 2017

Cultura, ricerca e sviluppo: firmata un'intesa fra Regione Lombardia e Corea del Sud

Rafforzare gli scambi e gli accordi bilaterali tra la Regione Lombardia e la Corea del Sud, soprattutto in materia di cultura, ricerca e sviluppo. È quanto prevede l'intesa sottoscritta a Palazzo Lombardia tra il governatore Roberto Maroni e il sindaco della città di Seul, Park Won-Soon.
"Siamo stati ufficialmente invitati a Seul - ha spiegato Maroni a margine della firma - e sicuramente ci andremo. Abbiamo insistito molto nel reciproco interesse a intensificare i nostri rapporti in materia culturale, in particolare con la partecipazione del Teatro alla Scala, vista la grande presenza di giovani coreani che ogni anno vengono a studiare nelle città e nei luoghi d'arte della Lombardia, in particolare a Milano, Cremona e nelle altre città particolarmente legate all'ambito musicale. Naturalmente - ha aggiunto Maroni - ci preme anche rafforzare i rapporti fra le nostre aziende, soprattutto nei campi della tecnologia e della ricerca, attirando investimenti e potenziando gli scambi fra Lombardia e Corea». Nel corso del vertice, al quale hanno partecipato anche il vicepresidente della Regione, Fabrizio Sala e l'assessore alle Culture, Cristina Cappellini, è stato riconosciuto l'importante ruolo giocato da Expo nell'approfondimento delle relazioni fra le realtà lombarda e sudcoreana, ponendo le basi per future collaborazioni
.

mercoledì 23 agosto 2017

Università di Bari, scuole di specializzazione mediche a rischio. Uricchio: “Situazione sotto controllo”




Uricchio: “Siamo messi meglio di altri atenei,stiamo risolvendo i problemi del personale

Articolo completo 
source url http://www.trmtv.it/home/economia/2017_08_23/147798.html

martedì 18 luglio 2017

Bari, banche e università insieme per finanziare le idee

Presentato al Politecnico l’hub pugliese delle startup, operativo dal prossimo settembre
Source
http://www.trmtv.it/home/economia/2017_07_18/145374.html

sabato 18 marzo 2017

Interrogazione presentata dai portavoce del M5S al Consiglio di Municipio 3

RICEVIAMO  E VOLENTIERI DIFFONDIAMO



AL PRESIDENTE DI MUNICIPIO 3
Caterina Antola

ALL’ASSESORE ALL’URBANISTICA
Antonella Bruzzese

Oggetto: Stato di attuazione delle Residenze Universitarie ed interventi connessi da realizzarsi dentro le aree del Centro Balneare Romano  (cd Piscina Ponzio)


PREMESSO CHE

Nella seduta del  22/07/2011 il Consiglio Comunale ha approvato le linee di indirizzo per la concessione ad uso gratuito al Politecnico di Milano del Centro Balneare Romano di proprietà comunale, ai fini della partecipazione al bando per un cofinanziamento ministeriale di cui legge 338/2000 e successivi DD.MM.

Il Consiglio di Zona 3 con delibera del 15/2/2011 esprimeva la contrarietà al concedere l’intera area del Centro Balneare Guido Romano pari al 18.448 mq nel quale è compreso il giardino di via Zanoia .
Il 21/09/2011 viene Presentato il Progetto di CAMPUS SOSTENIBILE a firma di Politecnico e di Università Statale di Milano 

Il 10/11/2011 Il consiglio di Zona 3 chiedeva lo scorporo dei giardini pubblici Zanoia.

Il 12/02/2015  una determinazione dirigenziale stabilisce la “ Approvazione dello schema dell’accordo fra il Comune di Milano e il Politecnico  di Milano finalizzato a realizzare la riqualificazione del centro balneare Romano, una residenza Universitaria ed interventi connessi, in esecuzione degli indirizzi e delle linee guida approvati dalla Giunta Comunale con deliberazioni n.reg.1844 del 22/07/2011, n.reg.del 14/11/2011 e n.reg 175 del 06/02/2015”. 
In questa determina dirigenziale l’allora Consiglio di Zona 3 non è stato coinvolto.

CONSIDERATO CHE

  1. Il progetto del nuovo studentato , redatto dal Politecnico di Milano ha subito diverse modifiche nel corso del tempo:
    • il progetto iniziale , contestuale  alla approvazione delle linee di indirizzo del 22.07.2011, prevedeva la manomissione dell’invaso della piscina Ponzio e la costruzione di uno studentato in prossimità del parco pubblico di Via Zanoia;
    • Successivamente, per il vincolo monumentale posto dal MIBACT  su tutti i fabbricati esistenti ,  tale progetto venne modificato e lo studentato sarebbe sorto proprio entro il sedime del parco pubblico prevedendo l’abbattimento di 14 alberi di alto fusto;
    • Una terza versione infine  prevedeva la costruzione di un fabbricato di oltre 4 piani a sopraelevazione degli attuali spogliatoi di via Ampere;
    • Tutti i progetti risultano comunque  invasivi per la vivibilità dello spazio pubblico a  verde.
  2. L’iniziativa di utilizzare parte del sedime della Piscina Ponzio sono di fatto superati dalla decisione di spostamento della Facoltà Statale presente in Città Studi sulle aree di Expo con conseguente liberazione di spazi.
  3. Il cronoprogramma presente nel documento  di “Concept dell’Operazione” prevede la finalizzazione del contratto principale e l’avvio della mobilitazione del contratto in data maggio – giugno 2016.
  4. L’area di Citta Studi attraverso una sinergia tra UNIMi e Politecnico di Milano era/è predisposta alla realizzazione di un Campus Sostenibile ( documentazione agli atti del Comune).

INTERROGA QUESTA AMMINISTRAZIONE PER SAPERE
  • Qual è lo stato attuale dell’intervento, del progetto, dell’erogazione dei fondi da parte del MIUR, di eventuali ulteriori determine dirigenziali.

Milano, 9/03/2017
I consiglieri M5S di Municipio 3 
Pierluigi Riccitelli

Bruno Biondi

domenica 10 maggio 2015

Museo della Pietà, apertura gratuita prorogata al 31 maggio

Del Corno: “Il grande successo, con circa 30mila visitatori dal 2 maggio, ci ha motivati a tenere aperto il Museo alla città fino a fine mese”. Tutti i Musei civici, compresi i Musei del Castello, restano aperti durante il semestre di ExpoinCittà da martedì a domenica dalle ore 9 alle 19:30, senza interruzione oraria
Milano, 10 maggio 2015 – “ Visto il grande successo del Museo della Pietà Rondanini che, dopo l’inaugurazione del 2 maggio scorso, ha visto circa 30.000 visitatori in coda per ammirarne il rinnovato allestimento nell’Antico Ospedale Spagnolo, abbiamo deciso di prorogare l’apertura gratuita fino alla fine del mese di maggio ”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno.
Sarà quindi possibile fino al 31 maggio visitare gratuitamente il Museo della Pietà Rondanini, che resterà quindi aperto con ingresso libero tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle 9 alle 19,30 con orario continuato. Il successo del Museo della Pietà Rondanini si affianca a quello di tutti i Musei del Castello Sforzesco – Museo d’Arte Antica, Pinacoteca, Museo degli Strumenti musicali, Museo dei Mobili e delle Sculture Lignee, Museo Egizio, Museo delle Arti Decorative, Armeria – che hanno ospitato dal 2 maggio scorso, data di inaugurazione di ExpoinCittà, circa 16.000 visitatori.
Una nuova attenzione che si spiega anche con un rinnovamento dei percorsi museali, partendo dalla riapertura al pubblico, lo scorso 28 aprile, della Sala delle Asse: un allestimento multimediale animerà la Sala fino alla fine di ExpoinCittà, illustrando le vicende dei recenti restauri che hanno portato alla luce nuove tracce della mano di Leonardo da Vinci.
Il rinnovamento del Museo d’arte antica passa anche attraverso il restauro di alcuni dei suoi capolavori esposti: il monumento a Bernabo’ Visconti, posto nella prima Sala del Museo d’arte antica e “simbolo” del Museo, e le sculture della tomba di Gaston de Foix, opera di Agostino Busti detto il Bambaia, tra i massimi maestri della scultura rinascimentale. Entrambe le opere, grazie al contributo di Fondazione Cariplo, splendono ora di nuova luce.
L’attrattività del Castello Sforzesco è anche rafforzata dalla presenza delle esposizioni temporanee allestite nelle diverse sale:
  • nella Sala Viscontea è allestita la mostra dedicata alla grafica di Georges Rouault (aperta fino al 7 giugno), che ha già visto 10.000 visitatori dalla sua apertura lo scorso 2 aprile;
  • nella Sala del Tesoro, invece, la mostra “Splendori rinascimentali nelle corti dell'Italia settentrionale”, aperta fino al 2 giugno, ricostruisce attraverso il nucleo di manoscritti visconteo-sforzeschi conservato oggi nella biblioteca Trivulziana, il contesto culturale della Milano rinascimentale tra la fine del Quattrocento e gli inizi del Cinquecento; l’esposizione è già stata visitata da circa 7.000 persone dalla sua inaugurazione, lo scorso 31 marzo.

Biglietto valido per l’ingresso a tutti i musei del Castello Sforzesco:
Intero € 5,00
Ridotto € 3,00
MuseoCard €. 35,00 (permette l’ingresso libero a tutte le sedi museali per un anno intero a partire dalla data di emissione ed è in vendita online, senza costi di prevendita, e nelle biglietterie; dà diritto all’ingresso ridotto presso le mostre nelle sedi espositive, a sconti su prodotti in vendita nel bookshop e molto altro).
Biglietto cumulativo € 12,00 (l’ingresso libero in tutti i musei civici per tre giorni, è in vendita online, senza costi di prevendita, e nelle biglietterie. Gli abbonamenti sono disponibili anche in versione elettronica scaricabili direttamente su smartphone e tablet).
Ingresso libero tutti i martedì dalle ore 14:00 e da mercoledì a domenica durante l'ultima ora di apertura dei musei.
Ingresso gratuito ai visitatori sotto i 18 anni di età.
Museo della Pietà, apertura gratuita prorogata al 31 maggio




sabato 21 febbraio 2015

Premi Claudio Abbado

Valorizzare le eccellenze dell'Alta formazione artistica, musicale e coreutica e rendere omaggio alla figura di un grande Maestro, vanto della cultura italiana nel mondo, sono gli obiettivi del bando per i Premi intitolati al Maestro "Claudio Abbado", che saranno assegnati nell'ambito dell'XI edizione del "Premio Nazionale delle Arti".

Per ciascuna sezione del premio, sono pubblicati i regolamenti che stabiliscono lo svolgimento delle singole prove concorsuali. I candidati dovranno presentare domanda per la sezione del concorso a cui sono interessati entro il prossimo 7 marzo e saranno valutati da esponenti di chiara fama delle Arti, della Musica e della Cultura. Entro il 21 marzo saranno selezionati coloro che potranno partecipare alle prove nazionali. I vincitori saranno indicati entro il 29 maggio sul sito del Miur.
Avviso del 20 febbraio 2015
Regolamenti sezioni "Premio Abbado"